La Nostra Rete

Per realizzare un programma che sostiene e accompagna i nostri pazienti a 360 gradi, ATMO Onlus può contare su una rete di cittadini, istituzioni e associazioni che ogni giorno si impegnano per garantire accoglienza e ospitalità alle famiglie venezuelane, in primo luogo le strutture ospedaliere, che si prendono cura dei nostri pazienti, e che nel 2016 sono state 13, distribuite su tutto il territorio nazionale. 

Le cure mediche sono le fondamenta del nostro programma socio-sanitario, ma non ci limitiamo a questo. 

Siamo fermamente convinti che il benessere di una persona sia dovuto non solo alla sua salute fisica, ma anche a quella mentale

Per questa ragione, creiamo attorno alla famiglia ospitata un clima di accoglienza, solidarietà e condivisione, facilitando i momenti di incontro e di svago tra le famiglie e i bambini ospitati nella stessa città o regione.

Affrontare una malattia come la leucemia, per un bambino e per la sua famiglia, è sempre un momento molto difficile e delicato della vita. Inoltre le nostre famiglie quando arrivano in Italia non parlano la nostra lingua e non conoscono nessuno. 

Per questo è importante metterli in rete, affinché possano condividere insieme un percorso che offra loro un sostegno che non sia solo di tipo medico, ma anche sociale e psicologico

 

All'interno di questo grande percorso di vita che è il nostro programma socio-sanitario, un ruolo fondamentale è giocato dalle tante case di accoglienza e associazioni che ospitano le nostre famiglie e che si preocccupano di animarle e regalare loro un sorriso nel tempo libero, compatibilmente con le condizioni di salute dei nostri pazienti. 

Per questo non possiamo non ringraziare chi da sempre è vicino a noi e alle nostre famiglie. 

 

Grazie di cuore a Casa UGI, Casa Oz, Progetto Giada, Casa Cilla, Sermig e Radio Soccorso Sociale (Torino); La Madonnina (Candiolo); Abe (Brescia), AIL (Genova e Padova); Fondazione Luchetta (Trieste), Agal (Pavia); AGEOP (Bologna); Comitato Chianelli (Perugia), Fondazione Ronald McDonald (Roma e Brescia); Croce Rossa e ABEO (Genova); Adolescenti e Cancro (Toscana), Banco Farmaceutico e Make a Wish Italia.